Homepage

Sito informativo dedicato alla proposta di legge popolare per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare
#IOSONOCAREGIVER

Proposta di legge

Relazione introduttiva
La prima e più rilevante risposta di aiuto che viene data a un giovane e adulto con disabilità e a un anziano non autosufficiente è quella delle famiglie. I caregiver, ossia i familiari che si prendono cura di un congiunto che necessita aiuto, sono almeno 450.000 in Lombardia. Quattro quinti di questi riguardano l’assistenza ad anziani non autosufficienti, come è stato documentato nel Primo Rapporto sul lavoro di cura in Lombardia (Maggioli, 2015). Gli anziani sono 2,2 milioni in Lombardia e aumentano al ritmo di 40-50.000 l’anno: cresce una domanda di aiuti che sempre più ricadrà sulle spalle delle famiglie, in un contesto in cui, a causa della denatalità, le strutture familiari sono sempre più strette e allungate e i legami intergenerazionali sempre più sottili. Questi cambiamenti richiedono una rete di servizi più estesa, organica e meno frammentata di quella attuale, una rete che deve rivolgersi non solo ai singoli individui ma alle famiglie come tali, che rischiano altrimenti di trovarsi sempre più sole con le loro fragilità.

Questa proposta di legge di iniziativa popolare intende dunque:

  • aiutare le famiglie a non sentirsi sole grazie a una rete che favorisca la presa in carico pubblica e l’accompagnamento alla progettazione di percorsi di cura;
  • valorizzare ciò che già esiste, ricomponendo le parti di un mosaico di servizi, prestazioni e aiuti complesso e spesso inaccessibile;
  • promuovere maggiore informazione e formazione sul tema, nella consapevolezza che i bisogni di cura in Lombardia cresceranno esponenzialmente nei prossimi anni.

La proposta di legge si articola in tre parti.

  • Una prima parte definitoria, riguardante il caregiver e le sue principali attività (articoli 1 e 2).
  • Una seconda parte che definisce il suo ruolo in relazione alla rete dei servizi alla persona in Lombardia (articoli 3 e 4).
  • Una terza parte (articolo 5) che stabilisce gli interventi a sostegno dei caregiver: luoghi di supporto e incontro che operino in stretto collegamento con i servizi sociali e sociosanitari esistenti, gli sportelli assistenti familiari e altri servizi presenti sul territorio; un Piano formativo rivolto agli operatori dei servizi che ne valorizzi le funzioni; il potenziamento dei ricoveri di sollievo; campagne di informazione.

Leggi tutto “Proposta di legge”

Perché firmare

Di norma una legge regionale segue un percorso istituzionale e si definisce nell’interlocuzione tra Consiglio regionale e le organizzazioni “esperte” del tema.

Pensiamo però che il tema della cura familiare sia oggi così diffuso, trasversale (riguarda infatti un numero crescente di giovani e giovanissimi), sentito, gravoso (in particolare per le donne) che questa legge dovesse e potesse essere promossa con la più ampia partecipazione possibile, perché risultasse ancora più evidente ai diversi attori istituzionali la sua rilevanza nella vita delle famiglie lombarde.

Certo, raggiungere il numero di firme necessario non è scontato.

Da parte nostra, ci metteremo il massimo impegno possibile.

A te chiediamo, con la tua firma, di aiutarci a raggiungere questo importante obiettivo.

Chi siamo

In Lombardia vivono oggi almeno 450.000 caregiver, persone che dedicano la propria cura, energia, tempo a un familiare, nella maggior parte dei casi un anziano non più autosufficiente.

In una situazione già critica, nei prossimi anni si dovrà fare i conti con famiglie sempre più strette e allungate, sparpagliate, probabilmente più povere e con legami intergenerazionali sempre più fragili e sottili. I cambiamenti in atto interrogano e sfidano la configurazione dei servizi tradizionali e sollecitano un sistema più organico e meno frammentato di quello attuale, nello specifico una rete di accoglienza e sostegno che si rivolga alle famiglie nel loro complesso evitandone l’isolamento e mettendole nelle reali condizioni di scegliere i percorsi di cura più appropriati e sostenibili.

La presente proposta di legge regionale ha l’obiettivo di promuovere sensibilizzazione e consapevolezza diffuse sul tema della cura familiare e chiamare principali attori pubblici e del privato sociale all’ulteriore sviluppo e attuazione di una rete integrata di politiche, servizi, prestazioni che affianchi e sostenga i caregiver contrastando efficacemente i rischi di fragilità e solitudine nelle famiglie lombarde.

Aderiscono e promuovono la campagna #IOSONOCAREGIVER:

www.aclilombardia.it
www.forumterzosettore.it
www.arcilombardia.it
www.ancescao.it
www.spicgillombardia.it
www.auser.lombardia.it
www.pensionaticisllombardia.it
anteaslombardia.org
www.uilplombardia.it
www.adanazionale.it
www.anci.lombardia.it
www.uneba.org

Contatti

www.iosonocaregiver.it

info@iosonocaregiver.it

facebook: @iosonocaregiver